Troppo umana speranza

Troppo umana speranza Prima met del diciannovesimo secolo Sullo sfondo di un Italia che non ancora una nazione quattro giovani si muovono alla ricerca di un mondo migliore un orfano spronato dalla semplicit che dei contad

  • Title: Troppo umana speranza
  • Author: Alessandro Mari
  • ISBN: 9788807018305
  • Page: 404
  • Format: Paperback
  • Prima met del diciannovesimo secolo Sullo sfondo di un Italia che non ancora una nazione, quattro giovani si muovono alla ricerca di un mondo migliore un orfano spronato dalla semplicit che dei contadini e dei santi una donna, sensi all erta e intelligenza acuta, avviata a diventare una spia un pittore di lascive signore aristocratiche che batte la strada nuova dPrima met del diciannovesimo secolo Sullo sfondo di un Italia che non ancora una nazione, quattro giovani si muovono alla ricerca di un mondo migliore un orfano spronato dalla semplicit che dei contadini e dei santi una donna, sensi all erta e intelligenza acuta, avviata a diventare una spia un pittore di lascive signore aristocratiche che batte la strada nuova della fotografia e il Generale Garibaldi visto con gli occhi innamorati della splendente, sensualissima Aninha.Siamo di fronte a un opera che si muove libera nella tradizione narrativa otto novecentesca, europea e americana Racconta, esplora documenti, inventa, gioca e tutto riconduce, con sicuro talento, a un solo correre fluviale di storie che si intrecciano e a un sentimento che tutte le calamita.

    • Best Read [Alessandro Mari] ✓ Troppo umana speranza || [Philosophy Book] PDF ✓
      404 Alessandro Mari
    • thumbnail Title: Best Read [Alessandro Mari] ✓ Troppo umana speranza || [Philosophy Book] PDF ✓
      Posted by:Alessandro Mari
      Published :2018-06-03T06:44:29+00:00

    One thought on “Troppo umana speranza

    1. Orne

      Giusto per rispondere ad Agent, che io i commenti mica mi vengono bene!Le 5 stelle son date di getto, perché il libro mi è piaciuto, e mi è piaciuto leggerlo (che non è proprio la stessa cosa). Mi ha tenuto lì fino alla fine, nonostante la mole e nonostante mi piacciano poco i libri dove si alternano capitoli che raccontano storie parallele e diverse (e qui le storie sono ben quattro e si alternano all’interno dello stesso capitolo). Non tutte hanno la stessa forza e ho provato una legger [...]

    2. Johan Torres

      Many things happened to each character, I would say, a lot. Even when the time on the book does not go further than ten years, it was like a century to me.It took me about eight months to finish this book, thats why I notice the absent of hook. It felt like the movie Paranormal Activity, that kind of movies when you get the hype when its ending.I really liked the change experimented on every character. You can witness how the life itself make that.When a character chapter begins, you really don' [...]

    3. ★Loredana★

      Ho trovato piacevolmente, e anche inaspettatamente, tutte narrate qui, le storie che mi piace leggere, quelle che mi rimangono dentro: le storie che si intrecciano con la Storia, storie di persone piccole piccole, di cui non racconta nessuno, quelle di cui nessuno sa nulla, quelle che chissà quante ce ne sono state davvero di storie così, altro che romanzo! Storie di persone comuni, in un’Italia che è già popolo, ma che non è ancora nazione; storie di piccoli Nessuno, in un Risorgimento c [...]

    4. Rosellina D'Arpe

      Un libro di ben 746 pagine. Abbastanza abituati come siamo a leggere prosa scarna ed essenziale trovarsi di fronte a tale quantità può sgomentare. Ma questo è un romanzo che scorre dalla prima all'ultima pagina, in una lettura densa che avvince, non annoia mai. Ci si trova di fronte ad un dettagliatissimo panorama, o meglio a più orizzonti che si congiungono in una storia corale che è quella scandita dagli eventi più importanti del diciannovesimo secolo. La maestria dell'autore nel disegna [...]

    5. Alberto

      Da premiare il tentativo di mettere in piedi una grande storia attraverso la lente d'ingrandimento di quattro personaggi diversi. Non mi è piaciuta la retorica da 150 anni di Unità italiana di Garibaldi, l'incontro tra Leda e Colombino (troppo scontato) e lo sviluppo della storia stessa che può diventare prevedibile.

    6. Frangino Lucarini

      Un libro lungo e denso. La storia è amplificata dalla fantasia di un autore che scrive veramente bene. Siamo dalle parti di Vassalli e Saramago tanto per capirci. Leggetelo anche solo per conoscere un Garibaldi diverso dal solito.

    7. Francesco

      Ambientazione risorgimentale un po' Promessi Sposi,un po' spy story, un po' agiografia.Se l'autore fosse riuscito ad amalgamare meglio le tre storie sarebbe stato un capolavoro

    8. Francesco Morra

      Videorecensione 4 storie parallele e che si intersecano.In Italia e per un po' in sudamerica.Risorgimento e fantasia.

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *